Testatina

Consigli utili per una vacanza in Alto Adige

Prima del viaggio...

- cercate le informazioni sui luoghi che volete visitare, il clima e le temperature medie per decidere l'abbigliamento che serve.
- controlla la data revisione dell'auto e la validità dei documenti.
- vaccinazioni obbligatorie o consigliate per adulti, bambini e animali.

Cosa serve in viaggio

- I Documenti personali, carta di identità (non scaduta), la patente, tessera sanitaria valida anche all'estero, gruppo sanguigno, vaccinazioni, allergie e info sanitarie importanti, fotocopia dei documenti personali (in caso di furto o smarrimento).
Indirizzi e telefoni utili, PIN delle carte di pagamento (e numeri telefonici per bloccarle).

- Medicine utili, antinausea da viaggio, antivomito, stick anti zanzare e repellenti tipo Autan.

- Non dimenticate, la macchina foto digitale e accessori, videocamera e accessori, prese multistandard, cellulare e accessori, navigatore satellitare/antenna GPS, pile di ricambio, cavetti in macchina per far ripartire la batteria.

- Per i bambini, carrozzina (con ruote robuste per i sentieri sterrati), zainetto porta bambino, zanzariera proteggicarrozzina, borsa con l'occorrente per il cambio, pannolini, biberon e scaldabiberon, occorrente per sterilizzare, il pupazzo preferito ed un termometro.

Informazioni utili del nostro territorio

- I raggi solari, sono particolarmente pericolosi ad alta quota, il rischio di scottature e insolazioni sono tre volte piu forti dato che l'aria di montagna filtra i raggi meno che al mare. È importante proteggersi anche nelle giornate nuvolose dato che i raggi passano ugualmente ed è difficile rendersi conto quanto la pelle viene scottata.

- I rettili e le vipere, le possiamo incontrare raramente passeggiando nei boschi o nei prati. Nessuna da noi è particolarmente pericolosa, se si interviene immediatamente, andando subito al Pronto Soccorso o ospedale più vicino. Per evitare rischi, si usate scarponi alti da trekking, calzettoni e portatevi un bastone.

- Il mal di montagna, si presenta salendo ad una quota troppo alta. Per evitare nausee, affanno, giramenti di testa e sensazione di stordimento, per chi non e abituato ad andare in montagna, non salire ad una quota più di 2.000 m/s.l.m.

- Adulti e bambini hanno esigenze diverse. I bambini pensano solo a giocare e divertirsi. Per questo, le prime passeggiate in montagna devono essere brevi, semplici e con luoghi adatti per giocare.

- Cosa portare in montagna: pantaloni corti e lunghi, scarponcini e calze calde, magliette a manica corta, pile, giacca impermeabile e un ombrellino, cappellino con visiera e un paio di occhiali da sole, costume da bagno, crema ad alto fattore protettivo.


Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Listino prezzi
Impressum
Privacy
Casanova