Testatina

In bici da S. Candido a Lienz

I fiumi, a volte, fanno di testa loro. Solitamente se ne scendono dalle montagne, dalla parte più comoda, per poi scendere verso il mare, ma non un mare qualsiasi, bensì quello che piace a loro. Il percorso (tutto in piano e in discesa), a cavallo del confine italo-austriaco, è molto di più di una scampagnata adatta a famiglie e bambini: è una cavalcata sul tetto d'Europa, dove i fiumi fanno proprio a modo loro.

Diego, 11 anni, è certo del fatto suo e citando quanto imparato a scuola in geografia, esprime la gita così: „con mamma e papà, in bici, abbiamo abbracciato l'Europa!“ Come dargli torto? San Candido si trova nelle immediate vicinanze dello spartiacque tra Mediterraneo e Mar Nero. Alle spalle del paese, verso Dobbiaco, le acque dei fiumi Drava e Rienza devono decidersi dove andare e, dopo essere passate a pochissima distanza le une dalle altre, prendono strade diverse, attraverso mezza Europa, proprio in un grande abbraccio che si chiude tra Adige, Adriatico, Danubio e mare di Russia. Vissuto con questo spirito per i bambini è una grande emozione, senza contare poi che si passa il confine, e allora scivolare giù di filata lungo le acque di un giovane torrente che se ne va lontano, diventa un modo indimenticabile di scoprire il mondo. La si può vivere come si vuole questa gita in bicicletta alla portata di tutti. Ci si può sentire come Bartali che corre tra i paracarri, respirare la storia del continente come se prendesse origine da questi paesini assediati da mucche allegre oppure, semplicemente, sentire l'acqua correre, fare una sosta di tanto in tanto e godere della pressoché totale assenza di automobili. Il percorso è lungo 42 km ma quasi interamente in discesa e con pendenze massime del 4%. copre in tutta facilità i 506 m di dislivello. Inoltre il percorso è ricco di luoghi di ristoro e di punti assistenza tecnica. Per il ritorno si può usare il treno, con bici al seguito, e il tutto risulta facilmente fattibile in una giornata e senza stress.

Diego la sa lunga e, alla domanda se gli è piaciuto, risponde che è stata la giornata più bella di tutta la vacanza e con un sorrisetto beffardo e birichino aggiunge: „anche per il mio papà!“

Da non perdere 
per gli appassionati di sci di fondo estivo (su pattini) va evidenziato che l'intero percorso è asfaltato e pattinabile.

Prezzi per il noleggio bici www.papinsport.com


Foto: Consorzio Turistico Alta Pusteria / Helmuth Rier

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Listino prezzi
Impressum
Privacy
Casanova