Testatina
Balsamo piedi al pino mugo Unterweger 
€ 10,10

Ideale per trattamenti rivitalizzanti per piedi e gambe. Con autentico olio di pino mugo tirolese da coltivazione biolog...

Ginepro alpino

Ginepro alpino

Nome botanico: Juniperus nana L.
Presenza: Alpi a partire da 1600 m s.l.m.
Crescita selvatica
Materia prima: piccoli rami con gli aghi e le bacche
Odore: speziato, molto intenso, aromatico

Utilizzo:
-
In caso di artrite, artrosi, dolori reumatici, cervicale, gotta l’olio di ginepro alpino, una volta frizionato (preferibilmente la mattina o la sera), diffonde il suo effetto antinfiammatorio ed analgesico. Il ginepro stimola altresì l’attività renale causando pertanto una più intensa escrezione dell’acido urico. Per intensificare ancora l’effetto, potete, se siete amanti del caldo, appoggiare, una volta passati 10 minuti dalla frizione, una borsa dell’acqua calda o panno caldo di lana sulla parte dolorante. Consigliabili sono altresì delle cure con tisane drenanti da eseguirsi due volte l’anno nonché una sana alimentazione (pochi grassi animali, tanta frutta e verdura). L’olio di ginepro puro viene preferibilmente frizionato su parti piccole del corpo (p.e. artrite e artrosi nelle giunture della dita). In caso di superfici più grandi è consigliabile l’uso dell’unguento di ginepro.
-
In caso di Il ginepro può grazie alle sue caratteristiche disintossicanti e scarificanti essere utilizzato contro la cellulite (in combinazione con massaggi).
-
Anche in caso di eczemi si ricorre al ginepro, ma anche alla calendula.
-
In caso di nefrite l’uso esterno ed interno del ginepro è da sconsigliare.

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Mulino elettrico per cereali - Waldner LADY

€ 369,00
€ 339,50

Crema viso idratante profonda dei Monaci Camaldolesi

€ 11,80

Latte detergente dei Monaci Camaldolesi

€ 9,00