Testatina
Luce anteriore Cateye HL-EL600
€ 158,31
€ 139,00

La perfetta soluzione per uso suburbano. Se pedali durante la notte- anche ogni notte- apprezzerai moltissimo questa lum...

chiudi

Salite dell'Alto Adige: Merano 2000

altimetria

Km % media % massima
16,50 7,83 17,00
Quota iniziale Quota finale Dislivello
317 1.609 1.292

Mappa percorso
Cartina Kompass 053

Per visionare l'itinerario clickate con il mouse sopra la cartina e trascinatela nella direzione desiderata.

Giudizio su questo itinerario: stelle

L'itinerario è di quelli che non vanno sottovalutati, sia per l'impegno fisico, sia per gli scenari e le soddisfazioni che può regalare. Sebbene la pendenza sia costante, quasi priva di strappi significativi, e vi siano pochi tornanti e qualche galleria, il dislivello complessivo e l'esposizione WSW possono farsi sentire anche nei tricipiti femorali allenati. Il paesaggio è quanto mai vario, passando dai toni vagamente mediterranei della città sul Passirio fino alle foreste di abeti di memoria scandinava, passando attraverso una fascia collinare ricca di meleti e ville curate nei pressi di Maia Alta.
Partendo dal Ponte della Posta (tra via Roma e P.za della Rena) si affronta la salita moderata di via Cavour, al cospetto di grandi hotel in stile belle epoque e salutando la statua della principessa Sissi lungo la passeggiata d'estate (6%). Al Km 0,9 si interseca via Scenna (svoltando a sx., seguendo indicazioni per Scenna) e si prosegue in direzione NE e poi E fino all'incrocio con via Lungo Rio Nova (Km 1,85; 7%). Al Km 4,11 e dopo avere aumentato la pendenza al 10%, si incontra il primo tornante in corrispondenza del vallone scavato dal Rio Nova (671 m), seguito da una breve galleria di 120 m e puntando ora in direzione SW attraverso un bosco denso di latifoglie, fino a guadagnare nuovamente spazi aperti in corrispondenza di una spalla e curva sinistrorsa. Il 2° tornante viene vinto al Km 6,3 (870 m; 9%), il 3° al Km 7,5 (967 m; 9%). Al Km 8 arriva la seconda galleria (lunghezza 200 m) seguita presto da una terza galleria al Km 9 (lung. 120 m; quota 1.127 m; 10%) e dalla quarta e più lunga galleria al Km 9,3 (lung. 460 m; quota 1.172 m) in corrispondenza di uno strappo del 17%. Superata la galleria, ci si trova alti sopra la valle del Rio Sinigo continuando a salire al 9%, eccezion fatta per un breve tratto di falso piano, fino al bivio con via Falzeben (Km 10,4; 1.258 m) in cui si svolta a sinistra per attraversare il paese di Avelengo. Si attraversa il paese con una serie di 6 tornanti e pendenze comprese tra il 5 e il 9%. Il paesaggio si è ormai arricchito di note alpine unite alla spettacolare veduta sulla Val d'Adige e sulle montagne della Val d'Ultimo. Un’ ultima serie di tornanti più ampi supera la spalla in cima alla quale si trova Falzeben e la funivia che accede al comprensorio sciistico di Merano 2000. L'arrivo ha le carte per l'arrivo dei grandi, terminando in un rettilineo libero dal bosco, pianeggiante e coronato da alberghi ed edifici immersi nel bosco.

Vota questa salita
stella
stellastella
stellastellastella
stellastellastellastella
stellastellastellastellastella

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Borsa portaciclo Scicon Travel Plus Racing

€ 195,00
€ 160,00

Borsa portaciclo Thule RoundTrip Transition

€ 649,00
€ 584,00

Pantaloni Odlo Pants long ORIGINAL WARM (uomo)

€ 55,00
€ 46,00