Testatina
Carrozzina multifunzionale Thule Coaster
€ 420,00
€ 388,00

Thule Coaster Ŕ un carrello da bici facile da usare, che consente di viaggiare in modo sicuro e confortevole e che una v...

Da Salorno a Bolzano

Cartina Kompass 699 - Acquista ora

Lunghezza percorso: 40 km
Partenza: Salorno (altitudine di 224 m s.l.m)
Arrivo: Bolzano (altitudine 262 m s.l.m)

Percorrere le strade dell’Alto Adige significa venire in contatto, tra le altre cose, con una raffinata cultura enogastronomia che affonda le sue radici nel tempo. Ed una componente fondamentale di questa cultura è proprio la vite ed il nettare che da essa ne deriva. La sua coltivazione risale fin dal V secolo avanti Cristo e già Plinio e Catone ne decantavano la qualità. La Strada del Vino, che da Cortina all’Adige conduce fino a Bolzano, rappresenta un esempio emblematico di questa tradizione, che propone specialità autoctone come il Lagrein o il Gewürztraminer, oltre ai classici Pinot nelle varietà bianco, nero e grigio, Cabernet, Merlot ecc.
Il percorso si sviluppa su zona collinare, lungo la destra dell’Adige, in continuo moderato saliscendi e va ad attraversare una serie di graziosi paesini, molto ben curati, che conservano tutt’oggi un’atmosfera tradizionale.
Magrè, Cortaccia e Termeno scivolano via piacevolmente sotto le nostre ruote che già s’intravede, luccicante come uno specchio, il lago di Caldaro. Vista la nostra intenzione di goderci Bolzano con tutta calma, resistiamo alla tentazione di una bella coppa di gelato in riva al lago e proseguiamo, sempre su strada provinciale, per Appiano, Frangarto e infine, Bolzano.
Passeggiando per il centro storico di questa cittadina di stampo prettamente mitteleuropeo, con i suoi edifici in stile gotico e gli antichi portici, si respira immediatamente una gradevolissima atmosfera di rilassante tranquillità. Ed il richiamo dei caratteristici ristorantini che animano le viuzze tra piazza Walther e piazza delle Erbe sono una tentazione troppo forte per non concedersi, in breve, una saporita sosta.
Il turista che visita Bolzano non può esimersi da una tappa obbligata: il Museo Archeologico dove è custodita la celebre mummia del Similaun, conosciuta anche con il nome di Ötzi; così ci mettiamo anche noi pazientemente in fila per visitare la rassegna permanente su L'uomo venuto dal ghiaccio. Il museo propone un percorso molto ben curato, che va dalla preistoria alla fine dell'era glaciale (15.000 a.C.) all'epoca carolingia (800 d.C.), arricchito da ricostruzioni, immagini stroboscopiche, filmati e stazioni multimediali. La star naturalmente è Ötzi, ancora perfettamente conservato, assieme ai suoi indumenti e all'equipaggiamento.

Con il sopraggiungere della sera il centro storico ha iniziato pian piano a vivacizzarsi e capitando in piazza Walther - la piazza principale di Bolzano dominata dalla statua dell'omonimo menestrello - veniamo piacevolmente rapiti da un concerto della rassegna Jazzfestival che, come abbiamo capito, si tiene generalmente nella prima metà di giugno. Finito il concerto, subito a nanna; domani, infatti, è in programma l'arrivo al passo Sella!

Racconti e riflessioni su due ruote: Sandro -è il nome che io gli ho dato- ha sicuramente oltre 80 anni, qualcuno invece mi ha detto che sono quasi 82! Ogni giorno, da Bolzano, vestito in perfetta muta ciclistica, inforca la sua specialissima e pedala lungo la bassa... segue

Città e comuni lungo il percorso: Salorno - Magrè - Cortaccia - Termeno - Caldaro - Appiano - Bolzano

Da vedere: la parrocchiale di Sant'Andrea a Salorno - Il lago di Caldaro - Piazza Walther, Duomo gotico, il mercato della frutta e verdura e il Museo Archeologico di Bolzano - piazza Duomo e statua di San Secondo del XV secolo a Bronzolo - Chiesa di San Pietro a Ora - Parrocchiale di Sant'Andrea a Salorno - Scavi archeologici dell'antica stazione di posta romana sulla via Claudia-Augusta a Egna - Affreschi grotteschi della chiesa di San Jacopo a Termeno (attenzione: salita 100m di dislivello per raggiungere la chiesa)

Per un piacevole soggiorno in alberghi e appartamenti segnaliamo: Bolzano Vigneti e Dolomiti

Per un piacevole soggiorno in agritur segnaliamo:
Bolzano Vigneti e Dolomiti

Per un piacevole soggiorno in campeggi segnaliamo:
Bolzano Vigneti e Dolomiti

Punti vendita e meccanici:
- Cicli Balduzzi - via San Quirino 13-A, Bolzano - Tel. 0471 281068
- Cicli Marchetti - via Penegal 4, Bolzano - Tel. 0471 260240

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Borsa portaciclo Thule RoundTrip Transition

€ 649,00
€ 584,00

Maglia ciclismo "Ciclochiaccherando 02" quovadis.style (unisex)

€ 59,00
€ 36,00

Kit batteria FastClick 2.0 Ah Lupine

€ 98,00