Testatina
Carrozzina multifunzionale Thule Chariot Cougar 1
€ 850,00
€ 765,00

Cougar è il prodotto più versatile della serie, un mix di caratteristiche tecniche e plus che fanno del Cougar il prodot...

Sul Piz Boé

Cartina Kompass 59

Impegnativa escursione partendo da Corvara

Giudizio su questo itinerario: stelle

Punto di partenza: Corvara, o meglio impianto di risalita del Vallon - stazione a monte (2537 mt.)
Itinerario a prima vista: Corvara - Crep de Mont – massiccio del Vallon - Piz Boè - ritorno
Dislivello: 620 mt.
Punto più elevato: Piz Boè (3152 mt.)
Ore di cammino: circa 4 ore
Lunghezza del percorso: circa 8 chilometri
Difficoltà: medio - difficile
Consigli ed indicazioni utili: questo tour in montagna, riservato ai soli esperti, porta sulla più alta cima del Gruppo del Sella. L'escursione, paesaggisticamente straordinaria, non è difficile per gli esperti della montagna, tuttavia in inverno alcuni tratti ancora innevati possono rendere più difficoltosa la risalita. Nonostante il punto di partenza si trovi già a 2.500 mt., esso non deve far credere che il raggiungimento della cima a 3.000 mt. sia per questo facilitato. Per questo motivo è importante munirsi d'attrezzatura da montagna adatta alla situazione! Uno sguardo va sempre rivolto alle condizioni meteorologiche! Partire solo se queste  sono buone.
Descrizione dell’itinerario: con il bus escursionistico giungiamo a Corvara (1550 mt.). Da qui saliamo con l'impianto di risalita del Boè fino al RifugioBoè (2198 mt.), per proseguire ancora con la seggiovia del Vallon verso il massiccio del Vallon (2537 mt.). Dalla stazione a monte ci incamminiamo per un breve tratto fino al Rifugio Franz Kostner al Vallon (2541 mt.; Rifugio aperta solo d'estate). Da qui si prosegue sul sassoso sentiero numero 638 fino alla biforcazione del “Lichtenfelserweg” (segnaletica numero 627). Sul sentiero numero 638 si va avanti restando sotto le imponenti rocce in direzione sud fino a raggiungere una gola, alla cui destra si trova una piccola grotta naturale (Risa di Pigulerz). Ora si risale questa sezione ciottolosa (ad inizio estate si trova spesso della neve), per raggiungere la piana che si trova al di sopra. Nelle vicinanze – verso nord – si trova un piccolo lago ghiacciato. Da qui si prosegue ad est sulle lastre di pietra verso il pendio roccioso, per raggiungere dalla dorsale sud-est in breve la cima con la Capanna Fassa, un piccolo rifugio con un grande ripetitore telefonico (3152 mt.; dal Vallonkar 2 ore e mezza). Ottima vista sulle cime circostanti. La discesa si sviluppa sul sentiero appena descritto.
Cartine geografiche: Kompass, foglio 59 (gruppo del Sella).

Vota questa salita
stella
stellastella
stellastellastella
stellastellastellastella
stellastellastellastellastella

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Carrozzina per cane XLC Doggy Van

€ 239,00

Orologio GPS Garmin Fenix 3

€ 479,00
€ 407,00

Orologio GPS da polso GPS Garmin Forerunner 35

€ 199,99
€ 169,99