Testatina
Pantalone lungo Staff Jersey unisex
€ 35,50

Pantalone lungo a minima manutenzione, lavabile in lavatrice max. 40 utilizzando un terzo del detergente rispetto ad un...

Dove dormire
Shopping
Appuntamenti
Gastronomia
Mostre fotografiche

Oltradige

Cartina Kompass 699

Da Bolzano, la "Porta delle Dolomiti", pedalando lentamente, andremo alla scoperta dei colori più belli e dei profumi più delicati. Da Ponte Resia puntiamo verso Ponte Adige tagliando i frutteti sotto la severa mole di Castel Firmiano - Sigmundskron, imponente complesso fortificato le cui origini risalgono a prima dell'anno Mille. Oggi ospita nelle sue possenti mura di cinta un ristorante; nella cappella si possono notare tracce di affreschi romanici.
Raggiunto il ponte la strada sale sotto il castello in direzione di Cornaiano. L'imbarazzo della scelta è grande: I'Altopiano dell'Oltradige ci offre una miriade di soluzioni esplorative (di carattere storico, culturale, naturalistico e gastronomico..).
Accompagnati da un panorama grandioso che ci regala costantemente un'assoluta sensazione di libertà entriamo a Cornaiano e da qui alla foresta di Monticolo. Una comodissima strada forestale ci conduce ai due stupendi laghi di Monticolo Grande e Piccolo. Ancora una sosta per respirare l'atmosfera incantata e, perchè no, per gustare un buon bicchiere di vino. Raggiungiamo il lago di Caldaro per la celebre Valle Primavera -Frühlingstal. Abbiamo percorso una ventina di chilometri e a questo punto potremo fare un'interessante deviazione alla chiesetta di S. Giacomo in Castellaz, sopra l'abitato di Termeno a Sud del lago di Caldaro, per ammirare gli interessantisimi affreschi. Si tratta di un'opera degli inizi del Xll sec. con un "bestiario", unico nel suo genere, che ricopre interamente le pareti. Ritorniamo verso Caldaro e all'altezza di Pianizza, meritano una visita le "Buche di Ghiaccio", un fenomeno naturale di indubbio interesse, così come non possiamo rimanere indifferenti di fronte ai molti castelli e residenze (Ansitz) del territorio di Appiano. Ci spingiamo fino a Missiano, saliamo una stradina un po' sconnessa per raggiungere Castel d'Appiano - Hocheppan, tra i più importanti della regione per interesse storico ed artistico, sede dal Xll secolo dei Conti d'Appiano, dove la cappella con affreschi romanici (ciclo delle Vergini sagge e stolte) è la parte più interessante.
All'interno del castello vi è possibilità di ristoro. Più in alto le rovine di Castel Boymont distrutto da un furioso incendio nella metà del Settecento. A questo punto possiamo discendere, dopo questo "bagno di storla", verso Ponte Adige e rientrare a Bolzano.

ACCESSO: Bolzano
PARTENZA: Ponte Adige
DISLIVELLO: in totale 5/600 m ca.
PEDALABILITÀ: totale
PERCORSO: A/R 50 km. ca.
PERIODO: aprile - ottobre
TEMPO PERCORRENZA: 5/6 ore
INFORMAZIONI: Az. Sogg. Bolzano (0471) 307000
CARTOGRAFIA: KOMPASS 1:50000 BOLZANO n. 54


Testi: Franco Gionco - Bike Paradise

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Maglia ciclismo "Rock Art" quovadis.style (unisex)

€ 36,00

Sella Brooks B17 Standard

€ 110,00
€ 88,00

Kit batteria FastClick 2.0 Ah Lupine

€ 98,00