Testatina
Borse BRN a bisaccia
€ 38,00

Borse a bisaccia truck in tessuto antiacqua.

Dove dormire
Shopping
Appuntamenti
Gastronomia
Mostre fotografiche
chiudi

Salite dell'Alto Adige: Passo Furcia

altimetria

Km % media % massima
8,00 7,72 17,00
Quota iniziale Quota finale Dislivello
1.150 1.768 618

Mappa percorso
Cartina Kompass 045

Per visionare l'itinerario clickate con il mouse sopra la cartina e trascinatela nella direzione desiderata.

Giudizio su questo itinerario: stelle

La scalata del Passo di Furcia Ŕ per eccellenza la scalata ciclistica per i degustatori dell'Alto Adige. A cavallo tra la pi¨ ladina delle valli sudtirolesi e la Val Pusteria, rinomata anche tra i locali per l'allegria e la cordialitÓ delle sue genti, la strada penetra in territorio dolomitico, ma regala allo stesso tempo vedute magnifiche sulle maestose montagne di ghiaccio e neve della cresta di confine con l'Austria.
Partendo da Valdaora ci si lascia alle spalle il traffico automobilistico della Pusteria, per affrontare una strada che, anche in stagione avanzata, non Ŕ quasi mai assediata da grandi flussi turistici. Le prime pedalate sono leggere, tanto per dare il tempo di assaporare i campi coltivati e sciogliere i muscoli prima di lanciare raggi, copertoncini e manubrio verso la salita che dalla frazione di Rio Molino (1.080 m) punta verso S e SW mantenendosi entro il 6% (Km 2 km dalla partenza). Qui si attacca il primo gruppo di tornanti con cui, superando pendenze intorno all'8%, si guadagna quota 1.272 m nel 4░ tornante presso l'Alpin Panorama Hotel Hubertus (Km 3,4).
Si prosegue lungo un tratto quasi rettilineo di 850 m che, con pendenze intorno al 9,5%, raggiunge una curva sinistrorsa con cui si attraversa una breve fascia boscosa ed il torrente. La pendenza ora torna al 6% e dopo avere passato un abitato si attraversano nuovamente vasti prati sospesi sopra la Val Pusteria per raggiungere, dopo altri 1,4 km, una nuova serie di 4 tornanti che Ŕ necessario affrontare con grinta (1Km con pendenza al 12% con punte al 15%). Seguono 2,3 Km in cui tirare il fiato e respirare ampie vedute, prima di rientrare nel bosco umido di abeti, larici e licheni barbuti che pendono dalle fronde, e attaccare gli ultimi 3 tornanti prima della meta. L'asfalto torna ad arrancare verso il passo con pendenze del 10-11% per poi compiere unĺampia virata verso ovest (7-8%) attraverso un bosco sempre pi¨ rado in cui il sole, d'estate, si fa sentire nonostante la quota. Infatti, in prossimitÓ del bacino artificiale ci si trova giÓ sulla sommitÓ di Passo Furcia a quota 1.789 m, pronti a godere del panorama, di un rinfresco, oppure a buttarsi gi¨ in picchiata sul lato della Val Badia e magari chiudere ad anello il Plan de Corones, per tornare a Valdaora attraverso San Lorenzo di Sebato e Brunico.

Vota questa salita
stella
stellastella
stellastellastella
stellastellastellastella
stellastellastellastellastella

Comprensori turistici dell'Alto Adige
Comprensori turistici dell'Alto Adige Alta Badia Bolzano Vigneti e Dolomiti Merano e dintorni Plan de Corones Sciliar-Alpe di Siusi Tre Cime Dolomiti Val d'Ega Val Gardena Val Venosta Valle Isarco
Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Carrozzina multifunzionale Thule Chariot Lite

€ 647,00
€ 583,00

Maglia ciclismo "Barcode" quovadis.style (unisex)

€ 36,00

Carrozzina multifunzionale Thule Coaster XT

€ 420,00
€ 378,00