Testatina
Pantalone lungo Staff Jersey unisex
€ 35,50

Pantalone lungo a minima manutenzione, lavabile in lavatrice max. 40 utilizzando un terzo del detergente rispetto ad un...

Dove dormire
Shopping
Appuntamenti
Gastronomia
Mostre fotografiche

Dal diario di Marzio Bruseghin al Giro d'Italia 2003


Bolzano, domenica 25 maggio 2003

Il giorno della cronometro è strano e lungo. Perché per due settimane hai fatto vita comune, come in colonia: tutti svegli a quella certa ora, tutti a fare colazione insieme, tutti a fare una specie di gita in bicicletta insieme, dove uno solo vince e tutti gli altri perdono, anche se non è vero, perché è vero che la maggior parte non vince, ma neanche perde. Poi, improvvisamente, ti ritrovi da solo, perché uno è come se vivesse con il fuso orario di Tokyo, un altro con quello di Londra, e un altro ancora con quello di Los Angeles. Vai in bici e i corridori sono tutti sconclusionati, chi va e chi viene, chi comincia e chi ha già finito, magari l’ultimo che arriva è quello che vince. Sveglia, sgambatina, doccia, pranzo, riscaldamento e via. Ferretti mi ha detto di non dannarmi l’anima, cercando di non spendere troppo. Così, per non cadere in tentazione, in questi casi lascio sempre il portafoglio a casa. Però io, se vado piano, ho l’impressione che il tempo non passi mai. Così cerco di prendere un’andatura allegrotta, che mi possa divertire. E mi sono divertito. Lungo il percorso ho visto qualcuno che conoscevo, ma non ho potuto fermarmi a fare due chiacchiere, e spero che non se la sia presa. Poi ho ammirato tutti quei meli e quei campi curati e puliti come corsie di ospedali. Poi diciottesimo a 2’45”: dignitoso. E non ho speso neanche un euro. Vorrà dire che offrirò qualcosa domani. Aitor Gonzalez, anche se gli è caduta la catena, ha fatto un bel numero e ha vinto. Invece Petacchi ha preso una buca ed è caduto. Questo dimostra, caso mai ce ne fosse stato bisogno, che fra un salto della catena e un salto dalla bici è sempre meglio un salto della catena, anche se dicono che saltare la catena di sant’Antonio porti male.




tratto da M. Pastonesi "Il diario del gregario - ovvero Scarponi, Bruseghin e Noè al Giro d'Italia", Ediciclo Editore, 2004

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Lampada Lupine Piko X4

€ 282,00

Carrellino per bici Bob Yak Cargo

€ 485,00
€ 412,00

Borsa portaciclo Thule RoundTrip Transition

€ 614,88
€ 584,00