Testatina
Mulino elettrico per cereali - Waldner LADY
€ 369,00
€ 339,50

Stupendo mulino elettrico in legno di pino cembro con pietra di 90 mm. Ideale per produrre farine finissime anche con il...

Dove dormire
Shopping
Appuntamenti
Gastronomia
Mostre fotografiche

Via delle castagne - 2° tappa

Cartina Kompass 56

Per visionare l'itinerario clickate con il mouse sopra la cartina e trascinatela nella direzione desiderata.

Lunghezza: ca. 12 Km
Ore di cammino: 4,5 ore
Dislivello in salita: ca. 600 m
Dislivello in discesa: 350 m
Difficoltà: facile ma con alcuni tratti ripidi
Percorso e segnaletica: Velturno (856m) – sent. no. 12 - Rodoarhof (850m) – sent. 12 – Moar zu Viersch (863m) – sent. no. 12 – Gasthof Huber/Pradell (775m) – sent. no. 1 – Convento di Sabiona (729m) – sent. no. 1 – Chiusa (521m) – sent. no. 3° blu – Maso Muttner (664m) – chiesetta di St. Anna – Menhir (990m) – Maso Moar in Ums (1.010m) - Villandro (880m)
Punti d‘appoggio: Gasthof Soder, Gasthof Wöhrmaurer
Posto tappa: Rodoarhof, Gasthof Huber/Pradell
Accesso partenza: Parcheggio al Lago di Varna
Adatto in particolare a: a famiglie, coppie amanti dei toni pastello e tutti coloro che amano unire i sapori genuini della terra a scorci di natura e cultura rurale.
Numeri utili: Uff. Promozione Turistica Velturno Tel. 0472-855290, Comune di Velturno 0472-855223); Uff. Turismo Chiusa 0472-847424, Gasthof Huber/Pradell 0472-855479
Periodo consigliato: da aprile a novembre (può risultare caldo in luglio agosto)
Degno di nota lungo l‘itinerario: Castello di Velturno (XVI° sec.), Chiesetta di San Laurenzio (eretta 1302 d.C., campanile XVI° sec.; Convento di Sabina (struttura del XVII° sec. su insediamenti del VI° sec. d.C.
Descrizione: Dal paese di Velturno si passa davanti alla chiesetta di San Laurenzio e quella di St. Antonio per giungere al maso Rodoar. Per breve salita si raggiunge la residenza nobiliare di Moar zu Viersch e di qui alla locanda Huber nella frazione di Pradello. La discesa verso il convento di Sabiona è molto pittoresca e anticipa l’amenità dell’abitato di Chiusa. Di qui comincia nuovamente la salita che in ca. 2 ore conduce all’abitato di Villandro. Da Chiusa si imbocca la valle del Rio Tina lungo strada asfaltata e si raggiunge il maso Muttner senza segnavia. Di qui lungo il segnavia 3° blu sempre in salita fino alla chiesetta St. Anna e lungo il sentiero detto “del ferro” fino al menhir e di qui al maso Moar in Ums. Ormai raggiunta la quota si perviene al castello di Gravoccio e con una panoramica traversata in piano e poi in leggera discesa si entra nel paese di Villandro.
Se avete lasciato la macchina al parcheggio del laghetto di Varna, prima di tornare a casa, consigliamo di fermarsi presso l’impianto Kneipp per riattivare la circolazione ai piedi. È da provare. Fantastico!

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Latte detergente dei Monaci Camaldolesi

€ 12,12
€ 10,30

Crema viso idratante profonda dei Monaci Camaldolesi

€ 17,40
€ 14,79

Cuscino Hefel da lettura

€ 29,00
€ 25,00