Testatina
Succo di mela
€ 17,20

Erich Mur, produttore di succo di mela in Valle Isarco produce da sempre il suo succo utilizzando le mele del suo frutte...

Dove dormire
Shopping
Appuntamenti
Gastronomia
Mostre fotografiche

Come ci arriva l'albicocca nei canederli?

Un cielo terso e luminoso si spiegava su uno straordinario paesaggio autunnale. Ed io ci sono in mezzo… Alcuni amici, che di solito trascorrono il weekend nel loro maso in montagna, mi hanno invitato a pranzo. Ed eccomi a guidare per una strada in salita e piena di curve, passo davanti a dei bellissimi masi e davanti ad una chiesetta che ha il tipico campanile a cipolla, così facile da trovare in diversi luoghi dell’Alto Adige. Una piccola stradina accidentata e arrivo in Paradiso. Pruni, albicocchi e meli racchiudono una graziosa fattoria e, appena entro i bambini mi assaliscono, ben sapendo che presto tirerò fuori dalla borsa tanti regali per loro. Poi ecco emergere la mia amica Margit. “Ahi, direi che può bastare!” si lamenta tra baci di benvenuto e strette di mano. Uno sguardo alla porta aperta della cucina rivela subito la sua preoccupazione. Dappertutto ci sono ciotole colme di prugne e di albicocche appena colte e, sui taglieri in fila, ecco tanti piccoli canederli bianchi. L’acqua bolle nella pentola sulla stufa a legna… è tempo di apparecchiare la tavola. I bambini mi aiutano, poi arriva anche il loro papà e ci mostra orgoglioso il suo raccolto: croccanti mele profumate, con la buccia picchiettata. Un sottile aroma di cannella si diffonde dalla cucina nell’intima stube ed ecco Margit, che appoggia due grosse scodelle sul tavolo. Avvolti in un mantello croccante e spolverati di zucchero e cannella, le piccole e rotonde palline lasciano intuire qualcosa di buono. “Mmmh” i bambini mangiano rumorosamente “Piano, piano” gli intima il papà “altrimenti vi brucerete quelle lingue insolenti”. Ed ha ragione , perché i canederli sono ripieni di prugne e albicocche, che durante la cottura sono diventate bollenti. “Ma come c’è finita la frutta nell’impasto?” chiedono i piccoli. Non possiamo trattenerci dal ridere. “La mamma sa fare le magie”, gli dico. E quasi quasi ci credo anch’io. Non è forse una piccola magia, il saper preparare con la frutta dei piatti così prelibati, in grado di risvegliare bellissimi ricordi col solo profumo - ricordi di giorni d’estate passati al sud e contemporaneamente dei dolci di Natale alla cannella.-? Et voilà i canederli all’albicocca dell’Alto Adige!

Ricetta per i canederli all’albicocca

Ingredienti per 4 persone: 1kg di patate, 80g di burro ammorbidito, 1 uovo, 2 tuorli, sale 300g di farina, 1,5 kg di albicocche, zollette di zucchero, 180g di burro, 150g pane grattuggiato, zucchero e cannella.

Lessare le patate con la buccia e sbucciarle quando sono ancora calde, schiacciarle con uno schiacciapatate. Lasciare raffreddare un po’, poi aggiungere il burro, il sale, l’uovo e il tuorlo. Setacciare la farina e lavorare fino ad ottenere una pasta liscia (se necessario aggiungere farina). Lasciare riposare per un po’.Infarinare il piano di lavoro, stendere la pasta a 0,5 cm, tagliarla in quadrati di 7x7 cm, riempire con le albicocche snocciolate e una zolletta di zucchero. Sciogliere il burro e far rosolare il pan grattato, continuando a mescolare. Scolare i canederli e passarli nel pane grattato, spolverare con zucchero e cannella.


Testi: R. Erlacher
Traduzioni L. Stenico

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Loden Wudele foderato (uomo)

€ 607,00
€ 516,00

Senape Bio di albicocche - Luggin

€ 5,85

Senape Bio alla contadina - Luggin

€ 5,85