Testatina
Saccoletto Valandré Chill Out 450 RDS
€ 369,00
€ 314,00

Il Chill Out è un mix di costruzione ad alta tecnologia tubolare di Valandré assemblata utilizzando parti anatomiche pre...

Dove dormire
Shopping
Appuntamenti
Gastronomia
Mostre fotografiche

Santa Croce di Latzfons e Cima di San Cassiano

Cartina Kompass 56

Giudizio su questo itinerario: stelle

Un itinerario escursionistico suggestivo, con ampie vedute panoramiche sulle Dolomiti, porta a Santa Croce di Latzfons (2.298 m), il più alto luogo di pellegrinaggio d'Europa. Questa chiesetta, costruita nel 1868 sulle rovine di una piccola cappella, ospita in estate il "Jesù Cristo nero" (Schwarzen Herrgott), un'icona votiva che tutela l'escursionista dalle bizze del tempo. In primavera questa viene portata presso la chiesetta e riportata nuovamente a valle in autunno. Da qui, con poco meno di 300 m di dislivello, si può salire alla cima di San Cassiano che si trova giusto sopra questo luogo di pellegrinaggio.

Ore di cammino: 3 ore (Rifugio Gasser Hütte – S. Croce di Latzfons 3);
Dislivello in salita: 840 m (cima San Cassiano);
Difficoltà: media;
Punti d‘appoggio: rifugio Gasser, rifugio Stöffl, rifugio Santa Croce di Lazfons;
Punto di partenza: rifugio Gasser;
Descrizione: dal parcheggio del rifugio Gasser si segue il segnavia n. 6 fino a raggiungere, dopo circa 1 ora, il rifugio Stöffl (2.057 m).
Si prosegue lungo il segnavia n. 1 attraverso la malga di Latzfons per un’altra 1 ora e 1/2 fino alla chiesetta di Santa Croce di Latzfons e l'omonimo rifugio. Da qui si può raggiungere la cima di San Cassiano (2.581 m) in 50 minuti.

Vota questa salita
stella
stellastella
stellastellastella
stellastellastellastella
stellastellastellastellastella

Home
Italiano
Deutsch
Scrivici
Impressum
Privacy
Casanova

Maglietta Odlo Shirt s/s crew neck EVOLUTION LIGHT (uomo)

€ 45,00
€ 38,00

Zaino in loden Schmarda Modello Innsbruck

€ 132,00
€ 112,00

Giacca Valandré Troll

€ 549,00